Federico racconta la sua esperienza con il crudismo vegano

Data: - Marcello - Commenta
vegano crudista intervista federico

Oggi pubblichiamo l’esperienza crudista che Federico Marchi ha voluto condividere con noi e con tutti quelli che vorranno intraprendere questa scelta. Lo ringraziamo vivamente e vi lasciamo alle sue testuali parole.

Raccontaci com’è avvenuto il tuo approccio con il crudismo

Mi sono approcciato al crudismo perchè volevo seguire una dieta sana, senza cibi cotti e alterati, ma come la natura ce li offre, con tutte le
sue proprietà inalterate.

Quel è stata la parte più difficile nel seguire la dieta crudista?

La parte più difficile è stata l’inizio perchè non è stato semplice cambiare la propria dieta. Ma se sei veramente convito di fare una scelta, non torni indietro, ma continui per la strada che hai scelto.

Non ho trovato grandi difficoltà nel preparare i cibi, la mia dieta vegana crudista si basa su frullati di frutta e verdura, semi, frutta secca, alghe e piante.

Un piatto che preferisci particolarmente?

Mi sono informato sulle varie ricette da preparare e il mio dolce preferito è la torta crudista alle fragole e vaniglia preparata con base di noci e datteri e per la crema degli anacardi (non salati).

Quali consigli daresti a chi vuole avvicinarsi al crudismo?

Il mio consiglio per chi vuole avvicinarsi al crudismo è quello di essere consapevoli della propria scelta, non bisogna diventarlo solo per moda, perchè si tratta di alimentazione, ed è una cosa seria. Consiglio prima di tutto di consultare un dietologo o un nutrizionista che vi possa indicare la dieta crudista migliore per voi.

Poi ognuno guarda come si trova con questa dieta, e se non è soddisfatto o non si trova bene è libero di rinunciare e tornare alla precedente alimentazione. Sono 2 anni che seguo la dieta vegano crudista e mi sento con più energia e vitalità e più in armonia con me stesso.

Per concludere

Le testimonianze di persone come Federico sono sempre preziose, perchè le esperienze personali valgono più di mille spiegazioni. Ringraziamo ancora Federico per la sua disponiblità, e vi invitiamo a seguire il suo esempio se ve la sentite.

Come ripetiamo sempre, non siamo qui per sostituirci a medici o nutrizionisti, ma solo per fornire spunti di riflessione, e promuovere il crudismo come alimentazione sana e corretta.

Commenta

l'indirizzo email non sarà visibile pubblicamenteCampi contrassegnati da " * " sono obbligatori

*

*