Germogliatore: manuale o automatico?

- Marcello - Commenta
Scegliere il Germogliatore

Cosa succede quando il seme di una pianta incontra condizioni di umidità e temperatura adeguate? Nasce il germoglio, un alimento vivo che possiede il 100% di vitamine in più rispetto al seme e il 1400% rispetto alla pianta adulta. E’ ricco di enzimi, di sali minerali ed ha un contenuto energetico altissimo e di immediata assimilazione.

I benefici medici e nutritivi dei germogli sono documentati da secoli nella letteratura sia orientale che occidentale. Ma allora perchè non sono mai stati introdotti stabilmente nella nostra cultura alimentare?

Eppure abbiamo documenti che confermano il loro utilizzo come cibo fin dall’epoca dell’antica Roma, quando i soldati dell’impero portavano con sé sacche piene di germogli di vari semi, che fornivano grande energia occupando poco spazio. La risposta alla domanda è piuttosto difficile, semplificando si può dire che sono stati utilizzati in determinate epoche e situazioni e poi dimenticati, sbagliando.

Come avviene il meraviglioso processo della germinazione? L’elemento scatenante è l’acqua, che nel momento in cui viene assorbita dal seme in riposo, attiva i principi in esso contenuti. La seconda condizione determinante è la temperatura, le reazioni chimiche della germinazione hanno bisogno di una temperatura che va da un minimo di 20° ad un massimo di 28°.

Occorre poi l’ossigeno, il seme deve respirare per poter attivare quelle attività chimiche legate alla produzione del germoglio. Ultimo ma fondamentale elemento è la luce, che permette la fotosintesi e dona ai germogli un grandissimo contenuto di clorofilla.

Cosa ti serve per poter iniziare a trarre beneficio da questi piccoli concentrati di vita? Un semplice germinatore, che puoi trovare prodotto con vari materiali ma sempre ad un prezzo abbastanza contenuto.

Quindi da un minimo sforzo, ottieni un grandissimo guadagno dal punto di vista nutritivo e salutare. Vediamo allora qualche spunto e suggerimento per ricette a base di germogli, per utilizzarli al meglio sfruttando i migliori accostamenti di sapore.

Scegliere il germogliatore

Il germogliatore è uno strumento creato esclusivamente per far germogliare i nostri semi in modo facile, soddisfando contemporaneamente la loro esigenza di acqua, aria e luce.

Che cosa apportano i germogli nella dieta crudista vegana? Consumare germogli permette al nostro organismo di assimilare numerose sostanze nutritive: proteine vegetali sotto forma di aminoacidi, vitamine più digeribili ed essenziali per la digestione, la coagulazione del sangue e il corretto funzionamento del fegato.
Poi ancora Sali Minerali, clorofilla che stimola la circolazione sanguigna ed enzimi che permettono la conversione del cibo in elementi semplici da digerire. Quindi stiamo parlando di elementi che sono un concentrato di vita e fonti fondamentali di energia attiva, se non sai cosa cucinare per ritrovare questi elementi consulta la sezione ricette con germogli.

Esistono due tipi di germogliatori: manuali ed automatici, vediamone le differenze.

Germogliatore Automatico

Quello automatico è altamente indicato per i semi che richiedono molta acqua, quali soia, fieno greco, cereali, lenticchie e quelli con un tegumento (membrana che li protegge) molto spesso, come girasole e grano saraceno. Inoltre provvede in modo automatico all’irrigazione dei semi tramite una pompa collegata alla corrente elettrica.

Germogliatore Manuale

Il germogliatore manuale può essere in plastica, vetro, terracotta ed è l’ideale per la coltura di semi di tipo mucillaginoso, come chia, lino e rucola, in quanto l’eccesso di acqua stimola la formazione della mucillagine, che rallenta e pregiudica la cultura. Ovviamente l’innaffiatura costante dei semi con questa tipologia di germogliatore è completamente a nostro carico.

A titolo informativo i semi per germogli hanno prezzi molto vari, in base alle tipologie, la media è di circa 2 euro ogni busta, che può pesare dai 10 ai 100 gr, mentre il prezzo per i germogliatori si colloca tra i 15 euro e i 30 euro.

Germogliatore automatico “Germoglio” Siqur Salute

Germoglio germogliatore siqur salute
E’ un prodotto di alta qualità che ti permette di ottenere germogli freschi tutto l’anno. Necessita solamente di semi ed acqua, ed in 3-5 giorni è in grado di generare germogli biologici che coprono il fabbisogno settimanale di una famiglia di quattro persone. Sei pronto a godere dei benefici di enzimi, vitamine, sali minerali, oligoelementi, aminoacidi e proteine dati dai germogli?
Acquista il germogliatore automatico a 149,00€

Germogliatore Bavicchi Geo Jar barattolo

E’ lo strumento più economico per ottenere i germogli, e può essere utilizzato durante la fase di pregerminazione, quando i semi devono restare in ammollo un tot di ore. Il procedimento è semplice: per due o tre volte al giorno va riempito di acqua e lasciato riposare un paio di minuti. Successivamente va svuotato facendo attenzione nello scolare bene i semi perché un ristagno d’acqua potrebbe facilmente provocare il nascere di muffe. Al terzo giorno avremo i nostri germogli pronti per essere consumati.

Germogliatore Bavicchi in plastica Geo

Questo modello della Bavicchi è il più pratico sul mercato perché unisce facilità di utilizzo e pulizia grazie alla restistente plastica per uso alimentare di cui è composto. Si possono far crescere tutti i tipi di semi, da quelli mucillaginosi a quelli più piccoli come l’erba medica. Le quattro vaschette hanno un diametro di 20 cm, tre servono per la crescita dei germogli, la quarta per raccogliere l’acqua; sono tutte inoltre divise in quattro settori così da poter gestire contemporaneamente semi di diverse tipologie . Un innovativo sistema di drenaggio, infine, permette ad ogni vaschetta di mantenere più a lungo l’umidità dei semi e drenare l’acqua in eccesso. Possiamo decisamente ritenere Geo Bavicchi il miglior germogliatore manuale, che unisce un buon prezzo ad una produzione consistente di germogli.

Germogliatore Bodum Grow Green in vetro

Disponibile in quattro varianti di colore, nero, verde, rosso e bianco con contenitore in vetro, con coperchio e vaschetta di raccolta in silicone, le 5 parti che lo compongono sono facilmente smontabili e lavabili anche in lavastoviglie. Essendo un cilindro alto 20cm con diametro 15 cm circa, la superficie di coltivazione risulta un po’ piccola.

Germogliatore Terra di Siena a 3 piani

Grazie alla sua porosità la terracotta garantisce una crescita rapida dei germogli e il mantenimento costante di umidità. Questo modello contiene 3 vaschette forate per la crescita dei germogli e una base per la raccolta dell’acqua. Il diametro delle vaschette è di 15 cm e sono tutte dotate di funzione Night & Day, ovvero la possibilità di creare una zona di luce e aria tra un livello e un altro, oppure una zona buia e umida, in base al tipo di seme e alla fase di germogliazione.

Germogliatore automatico Freshlife 3000

Uno dei migliori germogliatori automatici, permette elevata produzione e decisa riduzione dei tempi di crescita dei germogli. E’ ottimale per la produzione di quei germogli che necessitano di molta acqua, come legumi, soia, fieno greco, girasole. Questo modello è composto dalla base dove è contenuto il sistema elettrico per il pompaggio dell’acqua, (monitorato da sensori appositi), dal contenitore dell’acqua e dalla camera di crescita, con relativo coperchio, dove si mettono a germogliare i semi nei vassoi. Può essere aggiunta una seconda vaschetta come accessorio extra per raddoppiare la produzione, e l’acqua va cambiata solamente una volta al giorno.

 

 

Come sempre il link ad altri germogliatori per l’acquisto.

 

Altri Germogliatori

Ricette

Scopri interessanti ricette per utilizzare in modo creativo i germogli che hai fatto nascere:

Commenta

l'indirizzo email non sarà visibile pubblicamenteCampi contrassegnati da " * " sono obbligatori

*

*