Le proprietà della frutta

- Marcello - Commenti Chiusi
Proprietà della frutta

La scelta di cosa mangiare tenendone ben presente i benefici intrinsechi, non è sempre facile all’inizio di questo percorso, per cui ora vogliamo aiutarvi spiegandovi le qualità e proprietà caloriche, ma non solo, dei principali frutti che possiamo trovare in commercio, affinchè vi rendiate conto di cosa può fare al caso vostro.

L’albicocca

E’ un frutto originario della cina, della famiglia delle rosaceae come prugna, pesca e ciliegia. E’ composta all’85% di acqua e fibre e contiene potassio, vitamine A e C che la rendono utile per chi ha problemi di anemia o spossatezza. La vitamina A è fondamentale per la produzione di melanina e di gran giovamento per ossa e tessuti. Apporto calorico: 48 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: giugno-luglio.

L’ananas

E’ un frutto originario del sud america introdotto in europa da Cristoforo Colombo, favorisce la digestione e ha inoltre funzione diuretica, depurativa e disintossicante. E’ molto importante per prevenire la cellulite. Apporto calorico: 50 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: viene importato da paesi dove cresce tutto l’anno.

L’anguria o cocomero

E’ originaria dell’Africa tropicale, ricca di zuccheri semplici, composta al 90% di acqua, è l’ideale soprattutto nei periodi caldi, per combattere il senso di spossatezza. E’ un buon diuretico e può essere un discreto rimedio contro l’insorgere della cellulite, combatte la presenza di radicali liberi e da’ un grande senso di sazietà apportando allo stesso tempo zuccheri facilmente assimilabili e smaltibili dal nostro organismo. Apporto calorico: 30 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: Luglio-Agosto

L’arancia

E’ un frutto originario della Cina e del sud-est asiatico, importato in europa nel XIV secolo da marinai portoghesi, anche se secondo un’altra corrente di pensiero, lo si ritiene originario della Sicilia. Possiede moltissime proprietà, alcune delle quali di importanza fondamentale: la prima è proteggere il nostro organismo grazie alle grandi quantità di vitamina C in essa contenute, l’arancia contiene inoltre vitamine B1 e B2 che stimolano l’appetito e agiscono sul sistema respiratorio. I caroteni invece proteggono il sistema visivo da eventuali infezioni.

Non dimentichiamo poi  l’importante funzione di tenere sotto controllo i radicali acidi, di favorire la deposizione del calcio nell’apparato scheletrico e dentale e nell’assorbimento del ferro con proprietà antianemiche. I principi attivi dell’arancia prevengono anche l’insorgenza di malattie cardiovascolari e sono utili a chi soffre di ipertensione, emicrania e reumatismi. E’ infine un grande antiossidante. Apporto calorico: 34 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: Da novembre ad Aprile

L’avocado

E’ originario del centro america, è molto utile per mantenere pulito il sistema circolatorio, grazie all’acido grasso linoleico e agli omega3 che stimolano la produzione di colesterolo buono.  L’avocado è un buon antiossidante ed antinfiammatorio grazie alla presenza di vitamine A ed E, e combattendo i radicali liberi, rallenta l’invecchiamento della pelle. Apporto calorico: 160 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: viene importato da paesi dove cresce tutto l’anno.

La banana

Proviene dall’asia sud-orientale dove nel periodo preistorico era diffusa allo stato selvatico. Le prime coltivazioni seguite dall’uomo, invece, si rilevano in Cina nel 200 d.C. circa. E’ ricca di vitamine, carboidrati e sali minerali, è un discreto antiossidante e contribuisce al benessere di ossa e vista. Apporto calorico: 89 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: viene importato da paesi dove cresce tutto l’anno.

I cachi

Sono originari dell’Asia orientale e sono una delle più antiche piante da frutto coltivate dall’uomo, in Cina da almeno 2000 anni. Sono costituiti all’80% di acqua e dal restante 12% circa di zuccheri e 4% di fibre, sono molto indicati in caso di attività fisica o in forti situazioni di stress. Le fibre qui contenute hanno proprietà lassative molto utili nei casi di pigrizia intestinale. Dalle proprietà dei cachi traggono beneficio anche fegato, milza e pancreas, organi sui quali svolgono azione depurativa. Il caco fornisce infine protezione e sviluppo del sistema immunitario. Apporto calorico: 65 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: Novembre-Dicembre

La castagna

Tipico frutto invernale, è ricca di glucidi che la rendono uno dei frutti più energetici, utilissimi in periodo di elevata attività fisica o mentale, e contro lo stress. Sono consigliate per combattere stati influenzali e anemia. Apporto calorico: 180 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: Novembre-Dicembre

La ciliegia

E’ originaria del Nord Europa e del medio oriente, è composta all’80% di acqua e grazie ai flavonoidi combatte i radicali liberi e l’invecchiamento della pelle. Ha inoltre funzioni depurative, diuretiche e lassative. Questi frutti, grazie alla melanina favoriscono il sonno e sono un ottimo alleato nella riduzione dell’ ipertensione arteriosa. Apporto calorico: 50 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: Maggio-Giugno

Il fico

Si ha notizia delle prime coltivazioni di fico nelle antiche civiltà agricole di mesopotamia, egitto e palestina, e da li si diffuse in tutto il bacino del mediterraneo. Il fico, contrariaramente a quanto si crede, è un fiore avvolto su se stesso e i frutti sono i semini zuccherosi in esso contenuti. Ha forti proprietà lassative grazie alla presenza di fibre, ed è consigliato per rafforzare denti e ossa, ma anche per mantenere in salute pelle e vista. Il fico contiene zuccheri facilmente assimilabili se necessitiamo di energia in tempi brevi e ha proprietà antinfiammatorie. Apporto calorico: 74 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: agosto-settembre.

La fragola

E’ una pianta erbacea perenne, di origine europea, asiatica, dell’america del nord e del sud. Come il fico non è un vero è proprio frutto, ma lo sono i semini gialli che troviamo sulla sua superficie; la rossa polpa zuccherina è in realtà un’infiorescenza ingrossata. La fragola ha diverse proprietà nutritive e, l’alto contenuto di vitamina C, oltre che a favorire l’assorbimento del ferro, facilita la produzione di collagene. Il frutto contiene inoltre xilitolo che aiuta a prevenire la formazione di placca dentale. Anche le foglie possono essere molto utili nella preparazione di infusi per favorire la diuresi e per la disinfezione dell’apparato renale. Apporto calorico: 30 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: maggio-giugno

Il kiwi

E’ il frutto di una pianta rampicante di notevole dimensioni la cui storia nasce in Cina più di 700 anni fa, per poi arrivare in Nuova Zelanda all’inizio del diciannovesimo secolo tramite missionari di ritorno dalla Cina. Questi frutti contengono una grande quantità di vitamine, soprattutto C, (in misura superiore persino alle arance) e quindi sono particolarmente efficaci come antiossidanti e nel rafforzare il sistema immunitario, prevenendo le forme influenzali. Il kiwi ha discrete proprietà lassative, favorisce il benessere di denti e gengive ed è un ottimo rimedio contro stati di stanchezza, stress e depressione. Apporto calorico: 61 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: da ottobre a giugno.

Il lampone

E’ un arbusto della famiglia delle Rosaceae, cresce nelle zone boscose e collinari fino ad un’altezza di 2000 metri. E’ originario dell’europa continentale e dell’Asia minore, e grazie all’alto contenuto di vitamina C è considerato un ottimo antinfiammatorio dell’apparato respiratorio. Essendo un potente antiossidante ha proprietà antitumorali, diuretiche, depurative e rinfrescanti. Anche le foglie del lampone sono molto importanti dal punto di vista terapeutico, in quanto coadiuvano il trattamento della ritenzione idrica e in caso di diarrea hanno funzione astringente. Sono ottime anche per il trattamento di afta e infiammazioni intestinali. Apporto calorico: 30 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: luglio-agosto

Il limone

E’ il frutto più ricco di proprietà terapeutiche, fin dall’antichità era considerato “la panacea di tutti i mali”. In europa le prime coltivazioni si hanno intorno al X secolo in Sicilia, il limone è un potente antisettico e battericida e un rafforzante del sistema immunitario. Previene l’arteriosclerosi, i reumatismi e l’artrite. Combatte le infiammazioni, soprattutto del cavo orale, come afta, gengiviti, otititi, faringiti ecc.

L’assunzione a digiuno del limone, regolarizza l’intestino e ne traggono benefici anche fegato e pancreas, infine favorisce la fluidità del sangue e la digestione, rendendo più digeribili molte delle pietanze che normalmente portiamo in tavola. Apporto calorico: 29 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: Da aprile a luglio, e tra ottobre e novembre

Il mango

E’ originario dell’India ed ha avuto, fin dai tempi remoti, una straordinaria importanza; è composto all’81% di acqua e, grazie al suo alto contenuto di oligominerali, questo frutto tropicale ha proprietà sia diuretiche che lassative, risultando così molto indicato per chi soffre di problemi di ritenzione idrica e stipsi. La sua buccia, in infusione, è di giovamento per chi soffre di tosse e raffreddore. Il mango infine, è utile come ricostituente nei periodi di convalescenza post-operatoria. Apporto calorico: 60 calorie ogni 100 gr.; Periodo di raccolta: viene importato da paesi dove cresce tutto l’anno.

La mela

E’ una delle più diffuse piante da frutto coltivate, è originaria dell’Asia centrale e, come il limone, possiede una gran quantità di proprietà benefiche per la prevenzione dei disturbi dell’organismo. Ha una forte capacità di prevenire stati tumorali, se assunta quotidianamente riduce del 20% la possibilità di contrarre tumori. E’ quasi totalmente priva di grassi ed è un ottimo astringente e, grazie al fruttosio, indicata per chi soffre di diabete. La mela previene inoltre malattie cardiovascolari, il morbo di Parkinson e l’Alzheimer. Apporto calorico: 52 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: da settembre a gennaio

Il mirtillo

E’ un arbusto di piccole dimensioni che cresce nelle zone boscose, conosciuto fin dall’antichità, si distingue in tre diverse specie: nero, rosso e blu. Ha riconosciute proprietà terapeutiche che coinvolgono molte funzioni del nostro organismo e regola le funzioni epatiche di fegato e intestino. Consigliato per i disturbi di circolazione e per preservare la vista, è antiossidante, diuretico e lassativo. Apporto calorico: 57 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: luglio-agosto

La noce di cocco

Viene coltivata nella fascia tropicale, specialmente in India, Thailandia ed Indonesia e non è ovviamente un frutto. La polpa bianca e gustosa che mangiamo è la parte morbida del seme, racchiusa nel fibroso guscio marrone. E’ composta per il 50% di acqua e per il restante da fibre, carboidrati e grassi, è un ottimo alimento per reintegrare i sali minerali in caso di necessità. Le vitamine B e C risultano utili per alleviare disturbi alle vie urinarie ma anche per combattere stanchezza fisica e mentale. Ricca di benefici è anche l’acqua contenuta al suo interno, che coadiuva la digestione, rafforza il sistema immunitario, rigenera le cellule ed ha effetti benefici sul sistema nervoso. Apporto calorico: 354 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: viene importato da paesi dove cresce tutto l’anno.

Le noci

Sono frutti secchi contenuti in un guscio coriaceo originari dell’Asia minore. Combattono le malattie cardiovascolari, favorendo l’elasticità dei vasi sanguigni, sono ricche di sali minerali, proteine e vitamina B e particolarmente indicate nelle diete dei diabetici grazie ad una glicemia quasi inesistente. Le noci tengono sotto controllo inoltre, il tasso di colesterolo e sono ottime per combattere stress fisico e mentale. Apporto calorico: 607 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: ottobre-novembre

La pera

E’ originaria dell’Asia occidentale ed è coltivata intensamente in Cina, Italia, Spagna, Francia e Germania e possiede notevoli proprietà benefiche. Contiene molte vitamine e fibre, utili per la digestione e il mantenimento dei denti, stimola la diuresi e contrasta gli effetti dell’osteoporosi. E’ un ottimo antiossidante, anche per la prevenzione dell’ictus e tiene sotto controllo la pressione arteriosa. Grazie al suo contenuto di glucosio e fruttosio è una grande fonte di energia , ottimalenei casi di spossatezza o attività sportiva. Apporto calorico: 40 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: da agosto a novembre

La pesca

E’ un frutto tipicamente estivo, originaria della Cina, è presente in numerose varietà, tra le più conosciute vi sono quella gialla, bianca, nettarina. E’ composta da acqua, fibre, sali minerali e vitamine, fornisce un moderato apporto energetico grazie al fruttosio ed è praticamente priva di grassi. Apporto calorico: 39 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: da maggio ad agosto.

L’uva

E’ il frutto della vite, un arbusto rampicante coltivato in tutti i continenti. E’ un vero concentrato di vitamine tra le quali A, B, E e C in quantità più modesta. E’ ricca di fibre, ed essendo quasi totalmente priva di sodio, favorisce la diuresi depurando l’organismo. E’ indicata particolarmente per gli sportivi per fare il pieno di sali minerali e zuccheri. Apporto calorico: 67 calorie ogni 100gr.; Periodo di raccolta: da luglio a novembre

Conclusioni

Concludendo, da quest’analisi possiamo dedurre che i frutti più calorici sono le noci, la noce di cocco, l’avocado, le castagne, le banane, i fichi ed i kiwi, mentre quelli meno calorici, angurie, arancie e limoni. Questo non significa che dovete prediligere i primi rispetto ai secondi o viceversa, ma come in ogni cosa, bisogna che troviate il giusto bilanciamento per permettere al vostro organismo di beneficiarne al massimo.