Le ricette del menu crudista di Giugno

- Marcello - Commenta
Menù di giugno a base di cetriolo

L’estate si avvicina, e nonostante le condizioni meteorologiche in questi giorni siano decisamente avverse, è tempo di preparare un nuovo menù crudista. L’alimento prescelto per questo mese, magari farà storcere il naso a qualcuno, ma sinceramente a me piacciono sia il suo gusto particolare, sia quel lato un po’ “rinfrescante”, di cosa sto parlando? Del cetriolo ovviamente!

Le proprietà del cetriolo

Il cetriolo ha una storia antichissima, le prime piante venivano coltivate ai piedi dell’Himalaya già 5.000 anni fa, e furono importate in Europa probabilmente dagli egiziani. Fa parte della famiglia delle cucurbitacee ed ha proprietà diuretiche, disintossicanti e dietetiche.

Perchè dietetiche? Perchè quest’ortaggio è carico di acido tartarico, una sostanza che impedisce ai carboidrati introdotti nel nostro organismo, di trasformarsi in grassi, e inoltre contiene pochissime calorie, 16 ogni 100 grammi.

Il Cetriolo contiene molta acqua, e per questo è rinfrescante e depurativo e soprattutto aiuta i nostri reni a svolgere il proprio dovere. Contiene poi vitamine A, gruppo B e C (concentrate soprattutto nella buccia), potassio, ferro, calcio, iodio e manganese, sali minerali che servono a controbilanciare i cibi acidi.

Ma le proprietà benefiche di questo ortaggio non si esauriscono qui: infatti esso aiuta l’organismo nell’assimilazione delle proteine, grazie agli enzimi, che inoltre, purificano anche l’intestino.

Consumare regolarmente cetrioli contribuisce a salvaguardarsi dai calcoli a reni e vescica e a contrastare la costipazione. Dal loro consumo traggono benefici numerosi organi tra i quali fegato e pancreas, nonché intestino ed articolazioni.

Il menù di giugno a base di cetrioli

A partire da oggi, via con una ricetta alla settimana, iniziando dall’antipasto, per terminare con il dolce a fine mese:

 

Commenta

l'indirizzo email non sarà visibile pubblicamenteCampi contrassegnati da " * " sono obbligatori

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.