Ricetta dessert vegan crudista al mango

Data: - Marcello - Commenta
Ricetta dessert al mango vegan

La ricetta di oggi riguarda un dessert al mango semplice e veloce da preparare, ma non per questo meno gustosa e appagante. Ovviamente non utilizzeremo alimenti di origine animale, quindi è completamente vegan e pure crudista al 100%.

Non so quale sia il tuo rapporto con questo frutto esotico, ma ti posso assicurare che è probabilmente il mio frutto preferito. Oltre ad essere estremamente dolce (se maturo al punto giusto), possiede anche quella nota “piccante”, soprattutto avvicinandosi alla buccia, che lo rende davvero unico.

Come capire se un mango è maturo? Innanzitutto bisogna osservarne il colore: se è per la maggior parte verde, significa che ancora un po’ acerbo, mentre se prevalgono il rosso, il giallo e alcune sfumature arancioni, ci siamo.

Il mango è maturo anche quando ti accorgi che emana un buon profumo, se poi non sei ancora convinto, allora prova a premere sulla superficie, se risulta morbida alla pressione, il frutto è pronto per essere consumato.

Oggi il mango è il vero protagonista di questo dessert vegano crudista, assieme ai datteri, che abbiamo utilizzato spesso nei nostri dolci crudisti, come ad esempio nelle tartine di kiwi e banana, e non mancano pure gli anacardi.

Questi ultimi, oltre a ridurre il livello di colesterolo cattivo e ad apportare sali minerali in quantità (fosforo, potassio, sodio, zinco, rame, magnesio, selenio, manganese e ferro), danno una piacevole sensazione “granulosa” mentre gustiamo il nostro dessert.

Preparazione del dessert vegan al mango

Come ti dicevo, la ricetta di oggi è veramente molto semplice, ti basteranno meno di cinque minuti per prepararla. Devi solamente inserire nel frullatore tutti gli ingredienti: mango, anacardi, datteri snocciolati, vaniglia e acqua ghiacciata.

Frulla il tutto a velocità massima ed ottieni il dessert al mango, che puoi consumare subito, oppure conservare in frigorifero fino ad un massimo di 5 giorni… buon dessert!

Commenta

l'indirizzo email non sarà visibile pubblicamenteCampi contrassegnati da " * " sono obbligatori

*

*