Essiccatore per alimenti: frutta e verdura per crudisti … e non solo

Data: - Autore: Marcello - Commenti Chiusi
Scelta del miglior essicatore

Vai alla lista degli essiccatori

L’essiccatore alimentare per frutta e verdura è uno strumento necessario nella dieta crudista se si vuole variare le pietanze di tutti i giorni. L’alimentazione crudista prevede l’assunzione di alimenti principalmente crudi, o trattati con temperatura non superiore ai 41-42 gradi centigradi, dopo dei quali si comincia a considerare il processo “cottura”.

Questo perchè? Il calore innanzitutto rompe le molecole degli alimenti,  disperde e snatura le proprietà nutritive del cibo, mentre l’essiccazione concentra ed esalta questi elementi e ti permette di conservare frutta e verdura anche nei mesi più freddi senza modificarne sapore e componenti organolettiche.

Per aumentare la gamma di ricette e piatti che puoi preparare a casa ti viene in aiuto l’essiccatore per alimenti, con questo utilissimo strumento puoi sbizzarrirti in ricette a base di frutta, verdura, ma non solo: come vedrai nelle ricette seguenti, grazie a questa macchina potrai ottenere crackers, taralli, gallette totalmente crudisti, e non cotti!

Affrontiamo queste ricette composte sia da cibi essiccati che cibi crudi, mettendo in evidenza la difficoltà di preparazione, gli ingredienti e i tempi necessari, che per quanto riguarda l’essiccazione sono in genere molto lunghi. Ma niente paura, basta organizzarsi un’attimo per avere pronto ciò che ci serve, quando ci serve.

Come scegliere l’essiccatore

L’essiccatore domestico è adatto per frutta, verdura, funghi, erbe aromatiche, fiori, e molto altro; è uno strumento che può essere usato da principianti o esperti, i prezzi sono relativamente accessibili e si trovano buoni prodotti già intorno ai 40 euro, per chi è più esigente in termini quantitativi, i modelli top di gamma costano circa 170 euro. La maggior parte delle preparazioni richiede in media 6/8 ore di tempo, ma per essiccare in modo completo ed efficace frutta, funghi e verdura, sono comunemente necessarie tra le 48 e le 64 ore, in base alla stagione.

In estate, ad esempio, per ottenere lo stesso prodotto, avremo sicuramente bisogno di meno tempo perché l’aria è già calda di per sé, mentre al contrario in inverno, servirà un utilizzo più prolungato dello strumento,  per cui bisogna armarsi di grandi dosi pazienza.

Essiccare frutta secca, che ricordo, può essere conservata in vasi di vetro per circa un anno, è possibile ottenere pietanze e companatici come hamburger, polpette, cracker, grissini, basi per pizza e torte, barrette energetiche e biscotti. Come già osservato i tempi di preparazione sono molto lunghi, ma i cibi che si ottengono sono ottimi e si conservano a lungo in qualsiasi stagione.

La frutta e la verdura durante il processo di essiccatura perdono solamente  il 3-5% del loro profumo, e questa percentuale non viene avvertita dall’olfatto umano: infatti quando apri un vasetto di limoni ad esempio, verrai subito investito dal suo intenso e caratteristico profumo agrumato.

Scegliere un essiccatore è facile, basta tenere in considerazione la differenza fondamentale tra le due tipologie esistenti: quella verticale e quella orizzontale. Questa distinzione è legata al metodo di essiccatura dovuto alla posizione del motore. Ad esempio, il modello Biosec Domus B5 della Tauro lavora con soffio d’aria orizzontale.

Questo favorisce un’essiccazione omogenea del prodotto in tutti i cestelli, mentre un modello verticale come ad esempio quello della Beper, ci costringe a cambiare periodicamente la posizione dei cestelli circolari, in quanto i prodotti contenuti in quelli basso seccano prima di quelli in alto.

Un altro punto a favore del soffio d’aria orizzontale è quello di poter inserire per ogni cestello un prodotto diverso senza correre il rischio che si mischino gli odori. Questo evita il problema di avere magari mele essiccate al gusto di cipolla o funghi dolci! Fatte le dovute premesse, ora possiamo analizzare qualche modello, sia verticale, che orizzontale, adatto un po’ a tutte le tasche:

Essiccatore Orizzontale Tauro Biosec domus B5 in plastica alimentare

L’essiccatore alimentare della Biosec è il modello top di gamma della Tauro essiccatori, essiccare in casa è semplicissimo, grazie al flusso d’aria orizzontale omogeneo e funzione Dryset Pro, ovvero un sistema di programmi elettronici che diminuisce i consumi e migliora la qualità di disidratazione. Questo sistema permette inoltre di controllare e gestire la temperatura (che va dai 20° ai 60°) ed è dotato di display luminoso con 12 programmi, 7 automatici e 5 manuali, tra i quali il timer programmabile e un programma apposito per essiccare i funghi.

Contiene 5 cestelli in plastica rigida alimentare (ma esiste anche la versione in acciaio inox) e funziona in modo ottimale con qualsiasi prodotto vogliate essiccare, mantenendo intatte vitamine e proteine con una gradazione non superiore ai 42°, rispettando i dettami della dieta crudista. Estremamente consigliato ai più esigenti, è un ottimo prodotto, consuma 480 watt, più o meno come un computer, e può contenere indicativamente 2/3 kg di frutta od ortaggi. Non è particolarmente rumoroso e può essere risposto anche all’esterno, ovviamente al riparo dalla pioggia e dagli agenti atmosferici.

L’essiccatore Biosec ha un prezzo che può variare da un minimo di circa di 170€ ad un massimo di  oltre 300€ se preferisci averlo nella versione in acciao inox.

Essiccatore Biosec Domus B5
List Price: EUR 176,00
Price: EUR 176,00
Price Disclaimer

Essiccatore per crudisti Tauro Biosec Deluxe B6 in acciaio inox


Il classico essiccatore orizzontale della Tauro è probabilmente il migliore in commercio: disponibile anche in una versione decisamente più eco-sostenibile, totalmente in acciao inox. Il Deluxe B6 consta di 6 cestelli interni, che possono contenere la stessa quantità di prodotto dei 5 della versione in plastica, essendo solamente un po’ più bassi.

Per il resto anche questa versione prevede le stesse identiche caratteristiche del Domus B5, quindi funzione Dryset Pro, per un’attenzione costante al consumo energetico, e display luminoso con 12 programmi, dei quali 7 automatici e 5 manuali. Anch’esso consuma 480 watt e può arrivare a contenere tra i 2,5 e 3,5 kg di prodotto.

Essiccatore Biosec Deluxe B6
List Price: EUR 334,00
Price: EUR 334,00
Price Disclaimer

Essiccatore Klarstein Bananarama

Essicatore per frutta, verdura, funghi ed erbe, con una potenza di 550 watt, dotato di 6 scomparti con 2 modalità di incastro in base alla dimensione degli alimenti. Temperatura preimpostata a 70 gradi ma regolabile fino ad un minimo di 40 gradi; il timer programmabile è preimpostato sulle 12 ore ma può essere cambiato in un range da 1 fino a 48 ore. Il calore viene sprigionato dal basso verso l’alto e distribuito in maniera uniforme grazie alla modalità di ricircolo. Ottimo riscontro qualità/prezzo, è un prodotto consigliato se volete avere una produzione maggiore di alimenti ma il vostro budget non vi permette di valutare modelli oltre i 100 euro.

Essiccatore per frutta e verdura Beper verticale professionale

Essicatore economico e silenzioso, a basso consumo energetico (245 watt), per essiccare frutta, verdura, funghi e quant’altro ti possa venire in mente, fino ad 1 kg di peso totale. I 5 vassoi circolari sono trasparenti di modo che è possibile osservare il processo di disidratazione, i cestelli sono in plastica per evitare l’attaccamento degli alimenti. La temperatura, che può variare da 35 fino a 75 gradi, in base al tipo di prodotto e alla quantità, è regolata da un apposito termostato posto di fianco al pulsante di accensione. Alla luce di quanto analizzato, possiamo considerare questo prodotto Beper come il migliore essicatore di fascia economica.

Abbiamo fatto una veloce carrellata di essiccatori utili per la dieta vegana crudista, anche qui come puoi vedere, ci sono modelli adatti ad ogni esigenza economica. Il mio consiglio è quello di controllare e valutare anche altri modelli, per cui qui sotto trovi il link per cercarli su amazon.

Clicca qui vedi i prezzi di altri validi essiccatori

Alcune ricette vegan per essiccatore

Con l’essicatore puoi ottenere gli ingredienti per sfiziose ricette dolci e salate, vediamone alcune:

Essiccatore