Salute: Alimentazione Vegana Crudista

Uno dei motivi che spinge a seguire un’alimentazione vegana crudista e senz’altro l’aspetto benefico che può avere sul corpo e spirito.

Naturalmente non si può cambiare stile di alimentazione in poco tempo e in modo drastico. Come passare all’alimentazione vegana crudista? prima di tutto è necessario un passaggio lento e graduale all’alimentazione vegano crudista, poi riuscire ad ascoltare il proprio corpo e capire i segnali che ci trasmette, questi sono passi fondamentali.

Mangiare crudo significa mangiare cibi vivi, nel pieno delle proprie caratteristiche nutrizionali ed energetiche, ma cosa succede invece quando, in perfetta linea con la nostra tradizione e cultura, cuociamo questi cibi?

Secondo gli studi del medico svizzero Paul Kouchakoff, ma anche dal noto igienista Albert Mossèri la cottura:

  • distrugge il corredo vitaminico, specie nelle vitamine termosensibili: enzimi, ormoni, antiossidanti naturali: elementi che sono alla base delle difese naturali dell’organismo.
  • cambia ciò che era organico in inorganico rendendolo inutilizzabile dall’organismo, specialmente le vitamine B e C solubili in acqua, si dissolvono alla prima cottura;
  • causa grande perdita di minerali solubili, dal 20 al 70%
  • produce acido urico che danneggia lo stomaco, intestini, reni, fegato, polmoni, cuore causando artrite, reumatismi, gotta, cancro.

Ad esempio, le verdure bollite e l’acqua gettata perdono quasi tutti i minerali, maggiore è l’acqua che si usa per cuocere il cibo, maggiore è il quantitativo di nutrienti che va perso.
Il cavolo perde il 62% delle proteine, il 72% del suo calcio, il 60 % di fosforo e il 67% di ferro una volta cotto.

Tutti i minerali organici si ossidano quando vengono in contatto con l’ossigeno dell’aria , e tornano ad essere inorganici. Non c’è vita nella sostanza inorganica: non è utilizzabile dall’organismo. Un cibo cotto è un cibo ossidato , infatti più a lungo vengono cotti i cibi, più alta è la temperatura, maggiore è il danno. Le parti più cotte di un cibo (per esempio la crosta del pane) hanno meno valore nutritivo di quelle meno cotte (la mollica).

D’altro canto, l’assunzione di cibi crudi favorisce in modo positivo la masticazione, che assicura una salivazione adeguata. I denti e lo stomaco vengono tenuti in esercizio e preservati dai danni del cibo cotto. I cibi crudi contengono la giusta proporzione tra sostanze nutritive e di scarto e quindi  vitamine, enzimi, sali, acidi, carboidrati, proteine, e grassi in forma organica, cioè altamente assimilabili. La dieta crudista fa quindi risparmiare energie, tempo e lavoro.

Vediamo allora nello specifico le proprietà principali dei frutti e degli ortaggi.

Le proprietà della frutta e verdura rossa

Le proprietà della frutta e verdura rossa

Vi siete mai domandati come mai sulla vostra tavola spesso appare frutta rossa? Potreste pensare che sia casuale la cosa, Continua...

gli addensanti alimentari naturali

Scopriamo insieme gli addensanti alimentari naturali

Gli addensanti naturali sono additivi alimentari che aumentano la densità dei liquidi. Alcuni servono per creare delle gelatine, mentre altri Continua...

arancia proprietà e benefici

Arance: scopriamo i benefici e le proprietà salienti

L'inverno è la stagione in cui si raccolgono gli agrumi e tra questi la più amata è senza dubbio l'arancia. Continua...

dieta valter longo mima digiuno kit quinto giorno

Quinto ed ultimo giorno di dieta mima digiuno: tiriamo le conclusioni.

Termina qui, dopo cinque giorni, la dieta mima digiuno del Dottor Valter Longo: si chiude con i consueti ingredienti, tra Continua...

dieta mima digiuno valter longo kit quarto giorno

Quarto giorno di dieta mima digiuno: cosa si mangia

Oggi affrontiamo il quarto (e penultimo) giorno della dieta mima digiuno del Dottor Valter Longo. Il menù prevede anche per oggi una Continua...

dieta mima digiuno del dottor valter longo terzo giorno

Terzo giorno di dieta mima digiuno: cosa si mangia

Eccoci al terzo giorno della dieta mima digiuno del Dottor Valter Longo. Anche oggi è prevista una bottiglia di bevanda L-Drink, Continua...

dieta mima digiuno del dottor Valter Longo kit secondo giorno

Secondo giorno di dieta mima digiuno: cosa si mangia

Il secondo giorno della dieta mima digiuno del Dottor Valter Longo, introduce la bevanda L-Drink, oltre a tutti questi alimenti Continua...

Dieta mima digiuno il kit del Dottor Valter Longo

La mima digiuno di Valter Longo: il Kit di Prova

In cosa consiste la dieta "mima digiuno" ideata dal Dottor Valter Longo, di cui avevamo ampiamente parlato nel nostro precedente Continua...

dieta mima digiuno day 1 kit

Primo giorno di dieta mima digiuno: cosa si mangia

Prima di affrontare la dieta mima digiuno è assolutamente necessario rivolgersi ad un medico, che farà da supervisore approvando o Continua...