Le ricette del menu crudista di Aprile

- Marcello - Commenta
Le ricette del menù crudista di Aprile

Inauguriamo oggi quella che ci terrei a far diventare progressivamente un’abitudine: ogni mese individuiamo un frutto, o una verdura di stagione, e con quello costruiamo un intero menù crudista.

Dall’antipasto, continuando con primi e secondi piatti, per arrivare fino al dolce, affronteremo ricette che contengono l’alimento prescelto sotto varie forme, senza dover mai accendere i fornelli.

Proprietà nutritive dei Broccoli

Per il mese di aprile la mia attenzione è caduta sui broccoli, appena in tempo prima che inizino a sparire dalla circolazione. Come vedremo i broccoli, contrariamente a quanto si possa pensare, sono molto versatili, ricchi di sali minerali come calcio, fosforo ferro e potassio, sono fonti preziose di vitamine C, B1 e B2.

Cosa contengono i broccoli? Sono costituiti quasi al 90% d’acqua, carboidrati, zuccheri e proteine costituiscono ognuno un 3% circa, mentre il restante 1% comprende fibra e grassi. Stiamo parlando di un ortaggio ipocalorico che contiene 34 kcal ogni 100 gr, e che appartiene alla famiglia delle crocifere, assieme al ravanello, al cavolo e ai cavoletti di Bruxelles.

I broccoli e la salute

I broccoli contengono sulforano, una sostanza anti-ossidante che previene il formarsi di cellule carcerogene; questa, unita al potassio, regola la pressione delle arterie conservandone la piena funzionalità. I nostri ortaggi verdi combattono la ritenzione idrica e sono indicati per tenersi in forma in quanto ipocalorici.

I broccoli contengono anche composti di zolfo che si occupano di disintossicare il fegato, favorendo l’espulsione di grassi e tossine. Ma la loro azione benefica non finisce qui, il beta-carotene in essi contenuto, è un anti-ossidante che il nostro corpo trasforma in vitamina A, fondamentale per la pelle, in quanto permette la formazione di retinolo e collagene (alla base di elasticità e spessore cutaneo).

Il menù di Aprile a base di broccoli

Veniamo quindi al menù di questo mese, che a partire da oggi, vedrà spiegata una ricetta alla settimana:

Ma ora basta chiacchierare e partiamo subito con l’antipasto!

Commenta

l'indirizzo email non sarà visibile pubblicamenteCampi contrassegnati da " * " sono obbligatori

*

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.